Attualità/Società Partecipate, blocco totale delle assunzioni in quelle a controllo pubblico

Pubblicato il 10 gennaio 2018

Acqua, Energia, Gas, In primo piano, Rifiuti

Ultima modifica 10 gennaio 2018

Stampa

Blocco delle assunzioni a tempo indeterminato fino al prossimo 30 giugno per le società partecipate a controllo pubblico.

Lo stabilisce il decreto del Ministero  del Lavoro del 9 novembre scorso (pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 23 dicembre) di attuazione dell’art.25 del testo unico partecipate.

Un decreto che detta tempistiche ormai superate (termine del 30 settembre 2017 per la ricognizione del personale “eccedente”; 10 dicembre per la comunicazione ai sindacati e 20 dicembre per quella alle Regioni) ma che ha come conseguenza principale il blocco temporaneo di nuove assunzioni (fatte salve ipotesi particolari di applicazione di diversi obblighi di legge), almeno fino a quando non si saranno formati gli elenchi gestiti dalle Regioni prima(fino al 31 marzo) e dall’Anpal poi.

Per scaricare il testo del decreto clicca qui

Approfondimenti
Archivio News
Area riservata